Direttamente dal Trentino Alto Adige, oggi la foodblogger Giulia Golino ci prepara questi squisiti gnocchi di pane raffermo e speck! 😉

Ti piacciono? ⬇️

Ingredienti:

  • 250 g pane raffermo
  • 1 noce burro
  • 150 g speck
  • 250 ml latte
  • 2 uova medie
  • 1 cucchiaio cipolla tritata finemente
  • 1 cucchiaio erba cipollina tritata
  • 1 cucchiaio prezzemolo tritato
  • 1-2 cucchiaio farina
  • q.b. sale, pepe

Procedimento:

Tagliate il pane raffermo a cubetti di circa mezzo cm di spessore.
Tagliate a cubetti fini (di circa 2, 3mm) lo speck comprensivo della sua parte grassa.
Fate sciogliere il burro in un tegamino ed aggiungete la cipolla a rosolare alla quale aggiungerete poi lo speck.
Mettete cipolla e speck in un recipiente, aggiungete i cubetti di pane.
In una ciotola sbattete uova e latte ed incorporate prezzemolo ed erba cipollina. Pepate e salate con cautela: il pane è già salato ed anche lo speck, per cui fate attenzione a non salare troppo.
Unite i due composti tra loro, mescolate e lasciate riposare per 15 minuti.Se fosse necessario aggiungete la farina, ma non eccedete i due cucchiai.
Formate delle palline di circa 5-6 cm di diametro, senza “spiaccicare” troppo il pane che deve rimanere poroso.

I canederli si mangiano asciutti o in brodo. Se li preferite in brodo, potete aggiungere al brodo un po’ di prezzemolo fresco, o una spolverata di noce moscata.😊